Anno Celestiniano in occasione dell’VIII centenario della nascita di papa Celestino V: UNA “SUA” PASQUA!

Nel celebrare, e ricorrendo la Pasqua 2009, vediamo come il piccolo Pietro di Angelerio celebrò quella dell’anno 1222.
Le sue più antiche biografie non hanno tramandato un ricordo particolare, ma alcuni studiosi (!) contemporanei hanno voluto colmare questa lacuna inventando la presenza di Pietro di Angelerio nella città di Isernia in occasione della Pasqua del 3 aprile 1222.
Ciarlanti, lo storico-canonico della cattedrale di Isernia, nel 1640 riferì di una visita, per altro mai avvenuta, che San Francesco avrebbe fatto alla sua città nell’anno 1222, senza precisare il giorno ed il mese.
Quella invenzione è stata sfruttata per sostenere la nascita di papa Celestino V nella città di Isernia!
Hanno scritto: Secondo una tradizione si vuole che durante la venuta dell’assisiate in Isernia il Poverello avesse conosciuto fanciullo il futuro Celestino V il quale in quell’epoca aveva otto anni. Ben triste pertanto dovrà apparire Isernia nel dì di Pasqua del 3 aprile dell’anno 1222 al Serafico.
Ed ancora: Nelle vicende politiche non sempre liete della nostra città s’inserisce come un benefico raggio di sole la visita di S. Francesco d’Assisi il quale vi giunse nel pomeriggio del 3-4 (giorno di Pasqua) del 1222, proveniente dalla Puglie ove era andato pellegrino al santuario di S. Michele sul Monte Gargano.
Altri ritennero opportuno modificare la data dell’incontro: Il Santo non aveva ancora compiuto il sesto anno di età, non ancora aveva visto il Serafico San Francesco, che venne in Isernia al principio dell’autunno dell’anno 1222. In quella occasione il Poverello di Assisi gli profetizzò grandi cose.
Un altro ancora scrisse: Era l’anno 1222: Francesco d’Assisi, di passaggio per Isernia, nota tra la folla che lo attorniava e lo venerava un bambino di poco più di sei anni. Gli si avvicina, gli sorride dolcemente, lo accarezza. Il bambino diventerà Papa: papa Celestino V.
Tra le evidenti contraddizioni volevano dimostrare: il piccolo Pietro, essendo presente in occasione di quella visita, era nato in Isernia, ed avendo l’età di otto anni o sei anni o poco più di sei anni, era anche possibile stabilire l’anno della sua nascita sottraendo dall’anno della visita del santo, l’età che Pietro aveva all’epoca: 1222-8=1214, 1222-6=1216 o 1222-7=1215!
L’annunciata celebrazione nel corso del 2009 dell’Anno Celestiniano in occasione dell’VIII centenario della nascita di papa Celestino V, conferma che la sua nascita avvenne nell’anno 1209!

Oreste Gentile

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: