LA TRIBU’ DEI PENTRI: LA REGIONE MOLISE “RISCRIVE” LA STORIA!

Un “navigatore di internet”, desideroso di conoscere la storia della nostra regione, potrebbe smarrire la “rotta” delle sue conoscenze storiche sulle due tribù sannitiche che abitavano il Molise, se prendesse visione di quanto pubblicato nel nuovo sito http://www.regione.molise.it/ turismo.

Per la tribù dei Pentri, la più importante di quelle discendenti dai Sabini, si legge: La più imponente per numero e importante per identità culturale erano sicuramente i Pentri, che occuparono un territorio che corrisponde grosso modo all’attuale provincia di Isernia. La capitale, Bovianum, l’attuale Boiano, era circondata da altre città pentre quali ad esempio Aesernia (Isernia), Aquilonia (Montaquila), Bovianum Vaetus (Pietrabbondante), Fagifulae (Montagano) Saepinum (Altilia) e Venafrum (Venafro).

 Ed ancora: Già i Pentri, il gruppo più imponente e importante dei Sanniti, stanziati nell’area dell’attuale provincia di Isernia (ricordiamo che Bovianum era la loro capitale) nel IV secolo a.C..

Se il “navigatore”, per correggere la “rotta” andasse a curiosare nel sito www.provincia. Isernia.it al capitolo La provincia di Isernia nella storia, leggerà: Il territorio altomolisano, oggi provincia di Isernia, è essenzialmente Terra Sannita e condivise la sua storia con l’Abruzzo fino alla caduta dell’Impero Romano.

Salviamo  dal “naufragio” l’ignaro ”internauta” con una storia più aderente alla realtà dell’epoca: il territorio dell’attuale regione, occupato dai Pentri con capitale Bojano, si estendeva dal massiccio del Matese verso nord-est fino a circa 20 km. dalla costa adriatica, su cui si affacciavano i Frentani, con capitale Larino; mentre verso ovest-nord-ovest comprendeva anche dei centri oggi pertinenti alla regione Abruzzo: Alfedena, Castel di Sangro, Schiavi d’Abruzzo, Castiglione Messer Marino, S. Giovanni Lipioni, Torrebruna, forse Celenza, Roio, Rosello, Borrello. Per un totale di poco più di 3.094 kmq..

IL TERRITORIO DEI (SANNITI)-PENTRI (nei confini in rosso) con CAPITALE BOVAIANOM-BOVIANUM-BOJANO.

Scrivere che i Pentri, che occuparono un territorio che corrisponde grosso modo all’attuale provincia di Isernia o che erano stanziati nell’area dell’attuale provincia di Isernia  è a dir poco “antistorico”, perché quanto stabilito all’atto della istituzione della provincia di Isernia, era ed è pari a 1.529 kmq., che è circa la metà dell’intero territorio pentro o pentrico. Ritenere poi che Il territorio altomolisano, oggi provincia di Isernia (1.529 kmq.), è essenzialmente Terra Sannita e condivise la sua storia con l’Abruzzo fino alla caduta dell’Impero Romano, fa proprio “naufragare” il nostro “internauta”!

(nei confini in nero) l’antistorico territorio detto “Pentria”. (UNICO) TERRITORIO DEI (SANNITI)-PENTRI (nei confini nero e rosso) con la capitale BOVAIANOM-BOVIANUM-BOJANO.

La provincia di Campobasso che comprende la maggior parte dell’antico territorio dei Pentri di Bojano e tutto il territorio dei Frentani di Larino, per un totale di 2.909 kmq. non sarebbero Terra Sannita?

La confusione e la “pretesa” di identificare solo la provincia di Isernia con il territorio dei Pentri o che è essenzialmente Terra Sannita, nacque nell’anno 1970 quando, per fare uscire dall’”anonimato” e per dare anche “visibilità” alla nuova istituzione amministrativa, fu “inventato”, perché storicamente non era esistito, il termine “Pentria”, ed il suo capoluogo fu ed è definito “capoluogo pentro”,

La Storia insegna che nella regione Molise, pentra-frentana che è Terra Sannita, sono esistiti solo due capoluoghi storici: Bojano, capoluogo dei Pentri e Larino, capoluogo dei Frentani.

Il nostro “internauta” è stato salvato!

Oreste Gentile

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: