Il “Sacro Graal” nel MOLISE: “piatto ricco, mi ci ficco”.

I mass-media hanno dato ampio risalto alla notizia che il MOLISE «Oggi è tra le regioni più piccole di Italia, secoli fa, invece, è stata la contea più grande del Regno di Sicilia di Ruggero II, il Normanno: e nessuno lo sa». Nessuno sa del Calice dell’Ultima Cena, come forse nessuno sa che «Dan Brown ha raccontato (o copiato, come puntualizzano critici e detrattori) una storia che non è avvenuta in Francia, ma in Molise», parola di studiosi, luminari e cultori. Del resto, la piccola landa di terra prende il nome da una famiglia normanna di cavalieri templari: i De Moulins. […]. «Sveleremo al mondo una meraviglia assoluta che sono certo è in Molise»Potrebbe trattarsi del secondo reperto del corredo di Cristo: il primo è la Sindone che sta a Torino, il secondo che manca all’appello è il Graal, ossia il calice della cena con gli Apostoli. Potrebbe stare in Molise perché in Molise con matematica certezza è transitato dal viaggio partito dalla Terra Santa: gli studiosi ne sono i convinti. Basta rifarsi al personaggio del Molise: Ruggero de Moulins. «Abbiamo un cavaliere e una cripta e tutti i cavalieri si sono riportati reliquie dalle crociate per non lasciarle nelle mani dei musulmani».

Grazie alle ricerche di insigni  studiosi ed illustri accademici, il Graal, ossia il calice della cena con gli Apostoli. Potrebbe stare in Molise perché in Molise con matematica certezza è transitato dal viaggio partito dalla Terra Santa.

Gerusalemme, Costantinopoli, Genova, Valencia, Castello di Girors, Castelò del Monte, Takht-i-Sulaiman, Castello di Montsegur, Bari, Torino, OAK Islanda (USA), Rennes le Chateau,  Val Codera, Rosslyn (Scozia), Glastonbury, Aquileia, possono  < mettersi il cuore il cuore in pace >:  le loro testimonianze, le mappe che hanno scoperto, le loro fonti bibliografiche, i loro monumenti non hanno valore se confrontati con due prove stimate inconfutabili sulla presenza del Graal nel MOLISE: Abbiamo un cavaliere e una cripta e tutti i cavalieri si sono riportati reliquie dalle crociate per non lasciarle nelle mani dei musulmani».

Nessuna speranza ha la Basilicata (08 giugno 2006) e la confinante regione Abruzzo (16.10.2012) che  vogliono privare il MOLISE della sensazionale scoperta.

Volendo fare i conti con ciò che tramanda la Storia, la parola di studiosi, luminari e cultori non corrisponde alla VERITA’ !

Non è vero che nessuno lo sa che una parte del territorio dell’attuale regione Molise è stata la contea più grande del Regno di Sicilia di Ruggero II, il Normanno, perché tutti sanno che era anche la più importante per la posizione strategica delle vie comunicazioni tra il centro-nord ed il sud dell’Italia; sappiamo anche, ma forse altri lo ignorano, che Ruggero II, il Normanno, era il suocero (ed il genero) di Ugo II de Molinis/de Molisio, ultimo titolare della contea di Bojano, poi detta di Molise a partire dall’anno 1142.

E’ la verità affermare che il MOLISE prende il nome da una famiglia normanna,  ma gli illustri studiosi, luminari e cultori, ignorano che i de Moulins non potevano essere stati cavalieri templari.

Visto che il Concilio di Troyes si tenne il 13 gennaio 1129, è sufficientemente attendibile ipotizzare che l’anno di fondazione dei cavalieri Templari, sia il 1120.

Se l’anno di fondazione dell’Ordine dei Templari risale all’anno 1120, i normanni de Moulins, poi denomitatisi de Molinis/de Molisio, non erano cavalieri templari perché Rodolfo, il capostipite, giunse nella contea di Bojano intorno al 1045 e ne fu conte nel 1053, mentre i Templari nacquero intorno all’anno 1120;  né è esistito nella famiglia comitale dei de Moulins/ de Molinis/de Molisio il personaggio del Molise: Ruggero de Moulins. (vedi MOLISE MEDIOEVALE E ROGER DE MOULINS).

Oreste Gentile.

 

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: