CERTIFICATO DI NASCITA DI PAPA CELESTINO V (Pietro di Angelerio).

PRESO ATTO che alla data del 12 agosto 2019 il quotidiano Primo Piano Molise non ancora pubblica quanto dichiarato in data 13 aprile 2008 nell’articolo: Il Papa: “L’iserniano Celestino V”: […], documenti interessanti ed ancora inediti sono custoditi nella biblioteca di Montecassino. L’associazione “La Fraterna” a breve inoltrerà formale richiesta per visionare alcuni dove è chiaro, come la luce del sole, il luogo di nascita di Celestino V.

VISTA la dichiarazione del vescovo mons. Camillo CibottiSembra quasi – ha affermato in conferenza stampa – che il Santo Patrono sia mortificato, perché non è sentito come ad esempio accade a Venafro per i Santi Nicandro, Marciano e Daria. E’ importante per la città l’identificazione il Patrono.

CONSIDERATO che il patrono della città di Isernia, non era mai stato san Pietro Celestino, proclamato tale UNICAMENTE in base ad un parere del Consiglio Comunale, come da articolo pubblicato dal quotidiano Nuovo Molise in data 11 giugno 2004: Pur riconoscendo l’alta competenza e l’autorità del Pontificio Comitato, nel prendere atto di tale comunicazione si evidenzia che il nuovo Statuto della Città di Isernia, recentemente adottato dal Consiglio Comunale, sancisce all’art. 1, comma 3, che: << Patrono della città di Isernia è San Pietro Celestino, la cui festività religiosa e civile è fissata per il giorno 19 maggio>>; a dispetto di quanto scrisse (1640-44) l’isernino Ciarlanti, arciprete della cattedrale di Isernia, era san Nicandro e san Marciano: … , si congettura ancora dall’ antica protezione, che questi gloriosi Martiri han sempre tenuto, e tengono d’Isernia, e di Venafro, nelle quali da tempo antichissimo essi soli sono stati tenuti per padroni, e protettori, e CONTRO l’autorevole parere della Biblioteca Apostolica e del Pontificio Comitato di Scienze Storiche: […]. In accoglimento della Supplica avanzata dalla libera unione di studi agiografici, sotto il titolo di “Unione laicale Santissima Vergine Ausiliatrice”, va fatto manifesto che, in via non contingente, San Pietro Celestino Papa (Celestinus V Pontifex) è semplicemente compatrono secondario della Città dell’Isernia in Molise. Il principale (primis est) è San Nicandro, martire del sec. IV, protector della medesima Città e della Diocesi. Ne fanno nitida fede Atti Sinodali nonché episcopali Acta Pastoralis; vieppiù il “Decretum Pii”, il “Museo Italico” di Mabillon, la “Epistola ad Ecclesiam Aesemiensem e la coeva “Epistola Pastoralis ad clerum et populum” del vescovo Lodovico Cigni.

PRESO ATTO che nel periodo di soli 5 anni sono stati celebrati 2 (DUE) anniversari per gli 800 anni della nascita di papa Celestino V, al secolo Pietro di Angelerio: il anniversario negli anni 2009-2010 fu organizzato dalla Conferenza Episcopale Abruzzese e Molisana di cui fa parte la diocesi di Isernia-Venafro, con la peregrinatio delle spoglie del santo papa in diverse località dell’Abruzzo e Molise, tra cui Isernia, e la presenza il 4 luglio 2010 nella città di Sulmona del papa emerito Benedetto XVI;
il 2° anniversario è stato celebrato nell’anno 2015 nella sola città di Isernia alla presenza di papa Francesco I.

PRESO ATTO che le testimonianze per accreditare alla città di Isernia la nascita di papa Celestino V, al secolo Pietro di Angelerio, si sono rivelate TUTTE INFONDATE:
1). La casa natale di Pietro di Angelerio nella città di Isernia.
2). Il fondo paterno o una vigna nei pressi della città di Isernia dove Pietro di Angelerio avrebbe fatto edificare un monastero.
3). La visita di san Francesco di Assisi nella città di Isernia dove avrebbe incontrato il piccolo Pietro di Angerio di circa 6 o 8 anni.
4). La lettera del vescovo Giacomo.
5). La Bolla di papa Gregorio X.
6). La pergamena del vescovo Matteo.
7). La pergamena del vescovo Dario.
8). La pergamena del vescovo Roberto.
9). La presenza di papa Celestino V nella città di Isernia nei giorni 14 e 15 ottobre 1294.
10). Il dono di papa Celestino V di UNA o DUE croci alla città di Isernia.
11). L’anno di nascita di Pietro di Angelerio.
12). Il cognome della madre di Pietro di Angelerio.
13). Il monastero nei pressi della città di Isernia dove Pietro di Angelerio fu novizio.

PRESO ATTO che l’Annuario Pontificio organo ufficiale informativo pubblicato dalla Santa Sede (su google: annuario pontificio prima pubblicazione) dalla sua prima edizione (anno 1716), nella edizione dell’anno 1862 era scritto: CXCIII. S. Celestino V, d’Isernia, Angeleri dal Murrone, c. 1294. Si dimise dal Pontificato dopo aver seduto m. 5, g. e che fino alla edizione dell’anno 1997 era scritto: S. Celestino V, n. a Isernia, Pietro del Murrone [… ].

PRESO ATTO che dall‘anno 1998, lo stesso Annuario Pontificio, senza una giustificazione, dichiara: S. Celestino V, del Molise, Pietro del Murrone […].

ESAMINATE e LETTE le antiche fonti bibliografiche ricche di informazioni UTILI per localizzare ed identificare il luogo di nascita di papa Celestino V, al secolo Pietro di Angelerio, la cui ATTENDIBILITA’ è TESTIMONIATA dagli autorevoli giudizi di mons. Sergio Pagano (2012) e di mons. Giuseppe Petrocchi (2013).

Mons. Pagano:
1). L’Autore della cosiddetta Vita C, la fonte più attendibile sulle gesta di Celestino V, scritta da un suo confratello poco dopo la morte del papa. […] povera contadina Maria, sposa di Angelerio. […]. Abbiamo quindi la Vita (C) di Celestino V attribuita ai monaci celestini Bartolomeo da Trasacco e Tommaso da Sulmona. La datazione del manoscritto fu fissata dal bollandista Van Ortoy tra il 1303 e il 1306; studi più recenti (Eugenio Susi) la collocano però dopo il 1306.
2). […]. Bisogna menzionare in primo luogo la cosiddetta «Autobiografia» di Celestino V, la fonte agiografica più antica che possediamo, tradizionalmente attribuita allo stesso Pietro del Morrone, ma più probabilmente redatta, subito dopo la sua morte, da un anonimo compagno sulla base dei ricordi del santo eremita.
3). [..]. Vita volgare di Stefano Tiraboschi, del secolo XV, tramandata dal manoscritto Cl. V, n. 68 della Biblioteca Marciana di Venezia.
4). Pure un grande studioso di Celestino V. ben noto anche qui a L’ Aquila, Peter Herde, ha scritto che la scelta di Pietro del Morrone […].

Mons. Petrocchi: […]. Nella più importante testimonianza agiografica sul Santo, quella che è ormai da tutti conosciuta come Vita C, scritta da due compagni di Pietro del Morrone Bartolomeo da Trasacco e Tommaso da Sulmona […].

PRESA VISIONE E LETTO l’articolo a firma dell’arcivescovo mons. Giancarlo Maria Bregantini pubblicato dal Messaggero di Sant’Antonio (luglio-agosto 2008) scritto dopo la sua visita pastorale all’antico monastero benedettino di Santa Maria in Faifolis: In questo monastero benedettino […] e lui (Pietro di Angelerio) proviene da un paesello posto sull’altra costa della vallata, Sant’Angelo Limosano.

PRESA VISIONE ED ASCOLTATA l’intervista dell’arcivescovo mons. Giancarlo Maria Bregantini rilasciata a TG 3 Rai il 25 luglio 2019: D.: C’è ancora una diatriba tra S. Angelo Limosano e Isernia per chi ha dato i natali a Celestino V ho abbiamo la certezza? R.: La diatriba resterà sempre perché il Vaticano se le sbrigata con: è nato nel Molise. Noi diciamo da gente di questo luogo che è nato a Sant’Angelo Limosano, altri diranno altre cose. Noi lo motiviamo per la particolare vicinanza che ha avuto questo Sant’Angelo con Faifoli dove lui è cresciuto come novizio, si è approfondita la sua vocazione ed è stato lì che ha emesso i voti, perciò c’è certamente una ragione diremo affettiva ed effettiva.

SI CERTIFICA

Il papa Celestino V, al secolo Pietro, figlio di Angelerio e di Maria, è nato in Sant’Angelo Limosano il giorno 29 giugno 1209.
(o. g.)

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: